Nella seconda giornata Fortitudo sfida Nuova Matteotti Corato: la parola a capitan Di Lauro

La prima giornata della nuova stagione di Serie D ha sorriso ai ragazzi della Fortitudo, usciti vincitori dal PalaAssi di Trani nella contesa contro i neopromossi della Federiciana Altamura, 74-46 il finale. Il capitano Stefano Di Lauro, presente in panchina domenica scorsa ed inutilizzato da coach Totaro per precauzione, commenta così il suo probabile esordio nella stagione 2018/2019, la sesta consecutiva in Fortitudo: “L’approccio alle partite è sempre lo stesso, dovesse mai cambiare deciderei di mollare tutto perché l’emozione di affrontare una gara così come rispettare le aspettative del pubblico o dei compagni e della società che investe su di te è una responsabilità che avverto e che mi fa piacere sostenere. Il legame con la Fortitudo penso sia una cosa che vada al di là della semplice partita della domenica o degli allenamenti settimanali: è qualcosa che mi è entrato sottopelle”.

Nella prima stagionale il Corato di coach Cadeo ha conquistato la vittoria sul parquet del Cus Foggia con il risultato di 75-81, guidata dai 19 punti di Gatta. “La squadra è stata già incontrata due volte durante il pre-season, per entrambe le partite con il roster rimaneggiato” ricorda Di Lauro, che sottolinea: “È una squadra molto competitiva ed abbastanza attrezzata per questo campionato, fatta di ragazzi desiderosi di mettersi in mostra e guidati da un ottimo allenatore. Al di là del fatto che potranno vendere cara la pelle, noi ci andiamo a giocare sicuramente quelle che sono le nostre carte e le nostre caratteristiche”. Per i risultati è ancora presto, ma per gli obiettivi non è mai tardi, pertanto il capitano dichiara: “Le sensazioni sono buone, non ce lo nascondiamo. La nostra squadra, già rodata e collaudata, ha cambiato la guida tecnica ma credo che si sia fatto un passo in avanti anche lì. La parola d’ordine per la stagione è: far seguire le parole, ai fatti”.

L’esordio casalingo nella serie sarà accolto sicuramente con un clima di grande entusiasmo dal pubblico coratino: alla Fortitudo il compito di stemperare gli animi del PalaLosito a partire dalle 18:00, ai tifosi biancazzurri quello di sostenere i propri beniamini anche in trasferta a partire già da domani.

Leave a Comment

(required)

(required)