L’OLYMPIA RUTIGLIANO FA VISITA ALLA FORTITUDO: SFIDA INSIDIOSA AL PALA ASSI

Dopo il turno di riposo forzato per il rinvio della gara contro il Fasano, coach Matteo Totaro ha mantenuto alta la concentrazione dei suoi ragazzi ed insieme al Preparatore Salvatore Caressa hanno lavorato intensamente per arrivare preparati alla partita. L’Olympia Rutigliano è reduce da due sconfitte consecutive, l’ultima maturata proprio giovedì nel recupero della gara casalinga contro il Cerignola ma i risultati non sono veritieri, perché la squadra allenata da coach Labarile ha mostrato un buona pallacanestro ma soprattutto una grande capacità di non staccarsi mai dalle partite e di vender cara la pelle. I biancoazzurri non dovranno deconcentrarsi perché di fronte avranno un avversario di tutto rispetto che vorrà difendere la propria posizione in classifica per rimanere tra le sei pretendenti ai playoff. Santos e compagni dovranno giocare con la massima intensità senza mai calare di concentrazione, coach Totaro potrà contare su i suoi under che stanno dando un ottimo apporto dalla panchina, assicurando così le giuste rotazioni e la freschezza dei giovani nel sistema di gioco, in cui si sono perfettamente integrati. Il turno di riposo di domenica scorsa ha permesso ai bianco-azzurri di recuperare da acciacchi e da influenze; il coach, quindi, potrà contare sulla squadra al completo. I ragazzi sono chiamati a non perdere mai la concentrazione, ci aspetta la parte finale di questa prima fase intensa e molto combattuta, che vedrà la Fortitudo affrontare oltre la partita da recuperare con Fasano, Mercoledì 6 febbraio, un trittico di gare ad alto potenziale tecnico contro Cus Foggia e Basket Cergnola in trasferta e contro la J. Trani in casa. Bisognerà mantenere la testa lucida per evitare cali in classifica. Appuntamento dunque a domenica sera, eccezionalmente alle ore 20 al Palazzetto dello Sport, l’incontro sarà diretto dalla coppia arbitrale Di Vittorio-Semeraro, a tutti i tifosi non resta che godersi la partita e sostenere a gran voce i ragazzi. #VAISEMPREVAI

Attachment

Leave a Comment

(required)

(required)